venerdì 29 giugno 2012

Riscrivere le storie, ri-raccontarle, farci(re) una torta

Quando metti lo zucchero a velo ce lo hai scritto (per Dio!): FINE. E l'estate. Quella in cui non parto, quella in cui faccio un altro salto nel vuoto, quella in cui sorrido se penso che ho fatto sempre come dicevo io e non so se mi sono allontanata pericolosamente, andando per eremi emotivi, ma non credo.